Impressioni del "Radio Day" a Serres

di Emanuele Scapaticci
Volontario SVE a Salonicco (Grecia) nel progetto Bridge of Peace
 

Cinque volontari di USB a Serres. No, non è un film prossimamente al cinema, è ciò che è veramente successo sabato 13 febbraio!
Per quelli che non ne erano al corrente, sabato 13 Febbraio era il “World Radio Day of UNESCO”, un giorno dedicato alla radio come mezzo utilizzato per migliorare la cooperazione internazionale tra le emittenti e per incoraggiare le principali reti a promuovere l'accesso all'informazione, libertà di parola e parità dei sessi attraverso le onde radio.
 
Per questa ragione, “Praxis Greece”, un’organizzazione volontaria situata a Serres che è gemellata con USB da tempo, ci ha chiesto di essere presenti per una speciale trasmissione dedicata alla radio. Praxis è infatti un'associazione che offre e coinvolge i giovani della città in diverse attività culturali, questo soprattutto mediante la loro web-radio, chiamata "Rodom FM".
 
Quindi la proposta è stata quella di organizzare una trasmissione di 12 ore no stop (dalle 8 di mattina alle 8 di sera), toccando diversi argomenti, principalmente riguardanti la radio, e di trasmettere musica di vario tipo.
 
Pertanto ci siamo divisi in diversi turni in modo da coprire il lasso di tempo di 12 ore. Il programma era già stato preparato dai volontari di Praxis, noi li abbiamo assistiti nella trasmissione, esprimendo la nostra opinione riguardo agli argomenti trattati. In tutto eravamo in undici.
 
E alloraaaa… IN ONDA!
Alle 8 AM la trasmissione parte e il primo argomento trattato è La storia della radio: come la radio è nata e come è diventata in seguito uno dei più importanti mezzi di comunicazione nel ventesimo secolo. Dopodiché il tema si è spostato su Libertà, propaganda e rivoluzione dei media, vale a dire come le persone in passato abbiano usato la radio come strumento d’informazione, come una vera e propria forma di espressione. Qualche volta questo spirito di espressività è stato anche considerato illegale e le suddette radio venivano chiamate “Radio pirata”. Per questa tematica sono stati menzionati due diversi film: “I Cento Passi”, il film-biografia di Peppino Impastato, che racconta l'uso della radio in Sicilia per condannare la mafia, e “The Boat That Rocked”, film riguardo una fittizia stazione radio pirata e il suo equipaggio, i quali trasmettono musica da una nave in mare mentre il governo cerca di fermarli. L'ultimo argomento trattato è stato Futuro della radio, ovvero come la radio cambierà in futuro con le nuove tecnologie e i social networks.
Inoltre, noi volontari di Salonicco abbiamo espresso la nostra opinione riguardo cosa significhi per noi essere un giovane cittadino europeo, cosa significhi essere “openminded” e anche cos'è lo SVE e perché facciamo volontariato.
 
Naturalmente tutti questi argomenti e discussioni sono stati alternati da musica scelta direttamente da noi, per questo è stata una bella opportunità (almeno per me) per ascoltare e scoprire nuove musiche non commerciali.
 
Vi starete chiedendo dove tutto ciò abbia preso luogo…
Ovviamente nella bella e ben attrezzata sala di registrazione di Praxis, situata nel cuore di Serres, che per chi non lo sapesse è una graziosa città nella Macedonia greca, seconda per abitanti dopo Salonicco nella medesima regione.
 
Alla fine considero che quest'esperienza sia stata una bella opportunità per immergermi nel mondo della radio... anche se il giorno dopo è stato alquanto imbarazzante sentire la propria voce e realizzare come molte cose potevano essere dette meglio ma questo, come si suol dire, è il bello della diretta. Comunque è stato un onore per me selezionare canzoni per la trasmissione, mi sono sentito per un giorno un vero DJ!
In più, quest'evento è stata una buona chance per migliorare i nostri rapporti con i volontari di Praxis che sono stati molto ospitali e comprensivi con noi “principianti della radio”...
Sicuramente in futuro lavoreremo ancora insieme!
 
P.S. Scusa mamma, mi sono dimenticato di salutarti in Radio, ciao!
 
A questo link potete ascoltare parte della trasmissione:
 
 
 
 

Erasmus +

Il Servizio Volontario Europeo ed il Programma Leonardo, con la nuova normativa, vengono unificati nel nuovo Erasmus+
A breve verranno aggiornate le pagine descrittive del programma ed i nuovi progetti che si stanno costruendo.

 

 

 

Educazione alla Pace

Il Servizio Obiezione di Coscienza e Pace dell'Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII, anche a seguito dei nuovi stimoli ricevuti dal convegno "La Miglior Difesa è la pace" sta realizzando nuovi persorsi per scuole di ogni ordine e grado. Contattando il servizio tramite email è possibile avere informazioni aggiornate. Dal menù posto in alto alla pagina è possibile accedere su percorsi scolastici già effettuati.