DESIGNED BY MIXWEBTEMPLATES

Cooperare è meglio che competere

Percorso di quattro ore in due tappe per classi medie superiori


Nella moderna società l’individualismo ha soppiantato la ricerca del benessere per l’intera collettività: molto spesso le scelte delle persone tendono a massimizzare la propria soddisfazione e il proprio benessere, senza curarsi delle ripercussioni nella società. Questo atteggiamento ha portato a un disinteresse verso le problematiche altrui, non consentendo lo sviluppo di atteggiamenti altruistici e improntati su principi di solidarietà.

Attraverso questo percorso si intende dimostrare ai ragazzi come spesso adottare atteggiamenti cooperativi sia più conveniente che perseguire strade competitive, al fine di stimolare una riflessione nei ragazzi che li porti a comprendere l’importanza della solidarietà e la necessità dello sviluppo dell’intera società in cui vivono.

1° Incontro: PROVARE – 2 h di lezione

Gioco di ruolo “Il dilemma del prigioniero”:

  • Sono necessari 30 minuti almeno per il gioco e 90 minuti circa per l’analisi delle conclusioni del gioco.
  • Numero partecipanti: da un minimo di 4 giocatori a un massimo di due classi.
  • Materiale necessario: due stanze separate in cui condurre il gioco; dei finti soldi; delle finte pietre preziose; dei foglietti con le istruzioni.

Si dividono i ragazzi in due gruppi: ad un gruppo verranno consegnate le pietre preziose, all’altro i soldi rubati. I due gruppi come veri fuorilegge dovranno organizzare degli incontri per scambiarsi le pietre con i soldi. Essendo in una situazione di clandestinità, non essendo sottoposti a leggi o regole scritte, avranno la possibilità di imbrogliare. Verranno ripetuti 10 scambi con assegnazione di un relativo punteggio ad ogni scambio, nel caso questo sia andato a buon fine o meno.

Debriefing: dal gioco emergerà come i ragazzi tenteranno di imbrogliare per avere soldi e pietre. Questo tentativo di imbroglio costante da ambo le parti, porterà ad un nulla di fatto nella maggior parte degli scambi. I gruppi non raggiungeranno il loro scopo. Da qui si partirà in una analisi di come la sola tutela di interessi privati, non supportata tra l’altro da leggi e consuetudini, porti ad un fallimento.

2° incontro: PENSARE – 2 h di lezione

Approfondimento

Partendo dalle riflessioni del gioco si visionerà un video sulle scelte di vita nella società moderna “Tempo di scelte”: il sistema improntato sull’interesse di pochi ha provocato tremendi danni; ripartiamo da noi progettando nuovi meccanismi di funzionamento a partire dagli interessi comuni dell’umanità e dai diritti di tutti.

Erasmus +

Il Servizio Volontario Europeo ed il Programma Leonardo, con la nuova normativa, vengono unificati nel nuovo Erasmus+
A breve verranno aggiornate le pagine descrittive del programma ed i nuovi progetti che si stanno costruendo.

 

 

 

Educazione alla Pace

Il Servizio Obiezione di Coscienza e Pace dell'Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII, anche a seguito dei nuovi stimoli ricevuti dal convegno "La Miglior Difesa è la pace" sta realizzando nuovi persorsi per scuole di ogni ordine e grado. Contattando il servizio tramite email è possibile avere informazioni aggiornate. Dal menù posto in alto alla pagina è possibile accedere su percorsi scolastici già effettuati.