SERVIZIO CIVILE NAZIONALE IN ITALIA

PUBBLICAZIONE GRADUATORIE PER I CANDIDATI PARTECIPANTI AI PROGETTI PRESENTI NEL BANDO NAZIONALE SCN 2016 del 30 maggio u.s.

Si comunica che sono rese pubbliche le graduatorie dei 34 progetti di servizio civile da realizzarsi su sedi italiane. Tali graduatorie sono da ritenersi provvisorie in quanto sottoposte a verifica da parte del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Per i candidati utilmente collocati, la partenza è fissata per lunedì 7 novembre 2016

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA PAGINA DELLE GRADUATORIE

 

SERVIZIO CIVILE REGIONALE 

REGIONE EMILIA - ROMAGNA

PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PER I VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE NEL PROGETTO "IO E TE INSIEME" (Provincia di Bologna)

Si comunica che è resa pubblica la graduatoria del progetto indicato, in merito al Servizio Civile Regionale in Emilia-Romagna. I candidati utilmente posti in graduatoria partiranno per il servizio il 17 ottobre 2016.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE LA GRADUATORIA

 

Pubblicati gli Atti del Convegno - "Oltreconfine: dal servizio civile all'estero ai Corpi Civili di Pace" - Bologna 7 marzo 2016

Sono stati pubblicati gli atti del Convegno “Oltreconfine: dal Servizio Civile all’estero ai Corpi Civili di Pace”, realizzato a Bologna il 7 marzo scorso dall'Associazione "Comunità Papa Giovanni XXIII". «Il Convegno è stato occasione di confronto e dibattito sul sempre più attuale ed attivo ruolo dei civili nella costruzione della pace attraverso il Servizio Civile, i Corpi Civili di Pace, l’educazione, la scuola ed il monitoraggio del traffico di armi. Impossibile evidenziare alcuni tratti più importanti di ciò che è emerso, in quanto tutti i contenuti si sono rivelati estremamente interessanti, partecipati e corposi, testimonianza dell’acceso interesse sempre troppo poco stimolato in relazione alle relative potenzialità, di giovani ed Enti, rispetto alle tematiche affrontate».

Gli atti del Convegno sono tutti consultabili a questo link.

 

 

Il 23 febbraio don Lorenzo Milani, fondatore della scuola di Barbiana, scrive la lettera ai cappellani militari, in risposta a un comunicato uscito l’11 febbraio che definiva un “insulto alla Patria” l’obiezione di coscienza. La lettera,  pubblicata il 6 marzo dello stesso anno su “Rinascita” con l’effetto di far esplodere una polemica scaturita poi in denuncia, rappresenta una delle più belle ed efficaci apologie degli obiettori di coscienza.
In un momento storico come quello attuale, che sembra caratterizzato dalle polarizzazioni- dentro/fuori, bene/male, noi/altri da noi ecc.-, il pensiero del priorie di Barbiana appare ancora illuminante: “Se voi però avete diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall'altro. Gli uni son la mia Patria, gli altri i miei stranieri”.
Fratelli e sorelle che abitano la stessa terra-patria, che hanno gli stessi diritti, come sancisce la nostra Costituzione e la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. 
E la difesa di questa terra-patria è prima di tutto promuovere e garantire che questi diritti vengano tutelati. Non per pochi, ma per tutti. 
Oggi più che mai il priore di Barbiana ci richiama ad essere cittadini attivi, capaci di sviluppare uno spirito critico che ci porta ancora a lottare per cambiare in meglio la comunità in cui viviamo, locale e mondiale. 
Cogliamo allora l’occasione per esprimere la nostra vicinanza a tutti gli oppressi, perché sono la nostra Patria: dalle vittime degli attentati terroristici in Nigeria, a quelle del conflitto ucraino, della Siria, della Libia, e alle vittime dei conflitti violenti in atto in tutto il mondo.

Servizio Civile

Erasmus +

Il Servizio Volontario Europeo ed il Programma Leonardo, con la nuova normativa, vengono unificati nel nuovo Erasmus+
A breve verranno aggiornate le pagine descrittive del programma ed i nuovi progetti che si stanno costruendo.

 

 

 

Educazione alla Pace

Il Servizio Obiezione di Coscienza e Pace dell'Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII, anche a seguito dei nuovi stimoli ricevuti dal convegno "La Miglior Difesa è la pace" sta realizzando nuovi persorsi per scuole di ogni ordine e grado. Contattando il servizio tramite email è possibile avere informazioni aggiornate. Dal menù posto in alto alla pagina è possibile accedere su percorsi scolastici già effettuati.

 

Contatti

Servizio Obiezione di Coscienza e Pace - Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII - Struttura di Gestione del Servizio Civile - 
Via Roma 1084 Loc. San Savino - 47854 Montescudo-Montecolombo (RN)
Tel. 0541.972477 - Fax. 0541.1613548
Email: odcpace@apg23.org - PEC: odcpace@pec.apg23.org
Numero Verde 800.91.35.96